Mr.Apple

Editoriale

Dario Viti e il mondo Apple negli States

Reading Time: 5 minutes Ecco un'intervista a Dario Viti sul mondo Apple, noto videomaker italiano che ogni giorno racconta la vita americana tramite Instagram Ott 26, 2021 5 min

Dario Viti e il mondo Apple negli States

Reading Time: 5 minutes

Recentemente, abbiamo avuto modo di intervistare Dario Viti, noto videomaker italiano, che vive a New York, per raccontarci come Apple sia ormai un’azienda leader nel mondo, ma soprattutto in America. Apple, come tutti ben sanno, è un’azienda nata poco più di 45 anni fa, in un garage in California, che nella sua vita, ha affrontato tanti problemi, ma che ha visto crescere anche tante soddisfazioni.

Dario Viti e il mondo Apple

Tramite questa intervista, riusciremo a capire di più come Apple viene vista dagli americani, e non solo, attraverso gli occhi di uno degli italiani più popolari sui social.

Dario Viti, è un giovane videomaker di successo che ha costruito e realizzato il suo sogno (quello di vivere a New York stabilmente). Dario vive di marketing e attraverso la sua videocamera racconta brand, personaggi famosi e con il suo modo di comunicare in modo innovativo, si è creato anche un personal branding su Instagram (@dariovitinyc) ed è oggi anche un influencer che racconta quotidianamente il lifestyle americano.

Come ci ha raccontato di Tesla, in questo articolo, oggi Dario, ci racconta il mondo Apple visto da un italiano, in America.

Dario Viti ci racconta il mondo Apple

Ciao Dario, in America Apple detiene indubbiamente il mercato degli smartphones. Cosa pensano gli americani di questo? È moda o effettivamente vengono sfruttati seriamente i dispositivi?

Ciao a tutti, comincio con il dire che qui a NY tutti hanno un dispositivo Apple. Quando sei in metropolitana, specialmente, vedi tutti i newyorkesi con gli iPhone in mano. Sembra come che non ci sia concorrenza. Stessa cosa vale per i laptop o tablet e cuffiette. Sono tutti Apple additcted.

Conviene cambiare iPhone con gli attuali contratti offerti dagli operatori? 

Conviene fare il trade, cioè se hai un iPhone di vecchia generazione, Apple se lo riprende indietro e ti da un bonus in soldi per acquistare il nuovo. Chiaramente meno vecchio e’ il telefono piu il bonus e’ alto. Con questo metodo gli americani si aggiornano annualmente con il nuovo modello perché la spesa e’ sempre minima.

Quale è stata l’opinione pubblica non appena i nuovi iPhone sono stati presentati?

Le nuove funzioni delle telecamere grandangolare e zoom hanno catturato sicuramente l’attenzione del grande pubblico. Anche il trailer della funzione cinematica e’ interessante, ma ancora poco sfruttata per l’uso quotidiano.

Quale strada dovrebbe percorrere Apple per risvegliare la vecchia fiamma assopita dei suoi utenti?

Dovrebbe tornare ad  inventare e non fare meglio della concorrenza. Manca il genio di Jobs, manca qualcuno che vedeva le cose prima. Prima era una società fresca e sempre innovativa, ora, a volte, sembra che faccia il compitino per migliorare soltanto alcune delle sue killer application. 

Spesso in Italia capita di sentire la frase “Con Steve questo evento sarebbe stato diverso”. Gli eventi in America sono attesi allo stesso modo di quando c’era Steve?

Si perche e’ sempre Apple, ma quando c’era Steve Jobs, sul palco tutto poteva succedere. Indimenticabile la sua presentazione del primo iPhone e del primo iPad. Aveva un carisma unico, le sue battute e frecciatine alla concorrenza sono da far vedere ai nostri ragazzi piu piccoli.

In America avete davvero tante esclusive e una di queste è l’Apple Card. Come, questa, ha impattato lo stile dell’americano medio? 

Io la uso dal suo esordio. La comodità di pagare con iPhone ma sopratutto Apple Watch e’ unica. Tutti la usano anche perche l’app wallet e’ ben costruita e ti mostra in modo preciso le tue spese e dove le hai fatte (indica anche la via). Le spese sono divise per sezioni: abbigliamento, sport, eventi, ristoranti etc. Veramente comoda. hai anche la possibilità del cash back se la usi digitale fino al 3%, se usi la carta fisica, che e’ stupenda, però hai diritto solo al 1% di cash back

Qui da noi lentamente si sta sviluppando la passione per la smart home. Ovviamente Anche Apple (grazie all’homepod soprattutto) ha il suo ecosistema smart basato su homekit. Molti appassionati in America hanno investito sin da subito nella casa smart secondo Apple. Ha senso fare questa tipologia di investimento? 

Magari sarò criticato per questo, ma l’americano medio di base e’ molto pigro. Questi assistenti vocali sono il massimo per questa grande fetta di utenti. Lo possiamo usare per molte funzioni per la casa, io personalmente lo uso per un promemoria. Ogni mattina mi ricorda cosa devo fare.

Apple ha sempre fatto sentire il cliente a casa quando andava in un Apple Store. Con il covid le nostre vite sono cambiate e inevitabilmente anche l’approccio di Apple. Questo cambiamento è stato notato? O, ormai, le persone preferiscono acquistare comodamente da casa?  

Per un lungo periodo gli Apple Store erano difficilmente accessibili e non si potevano provare i prodotti. Diciamo che ci siamo adattati all’epoca. Ormai si compra tutto online e poi ci si fida dell’azienda. Diciamo che la fortuna di Apple e’ essere anche sinonimo di garanzia.

A differenza di Steve Jobs, Tim Cook si è sempre esposto parecchio in ambito politico, specialmente per i diritti della comunita LGBT. Cosa ne pensa l’americano medio di tutto ciò?

Non pensa, qui non si fanno distinzioni e non si fanno pregiudizi sulle persone. Qui siamo tutti uguali. Tim Cook e’ un grande personaggio che serviva a questa azienda e sta avvicinando tanti utenti nuovi al marchio gai ben noto. Non ha il carisma di Jobs, ma e’ una figura buona e pulita. Tutto in stile Apple.

Secondo te, visto “l’andazzo” degli ultimi anni, Apple potrà mai davvero fallire? Perderà mai la stima e la fiducia da parte dei suoi utenti?

Difficile da dire, qui sono i leader indiscussi su tutti i loro mercati. Chiaro che non bisogna mai dormire sugli allori perchè la concorrenza viaggia veloce per recuperare terreno, ma il brand sarà ancora al sicuro per tanti anni, ne sono certo.

Cosa pensi che Apple debba cambiare per dare una forte scossa al mercato tecnologico attualmente in stallo?

Deve presentare un prodotto nuovo come fecero all’epoca di iPad, qualcosa di fresco e nuovo. Non e’ facile perchè abbiamo già visto tante cose, ma loro sono quelli che hanno inventato tutte queste cose e ci aspettiamo prima o poi un nuovo trend.

Ti ringraziamo per il tempo dedicatoci, ma ti voglio fare un’ultima domanda se mi è concesso. Sappiamo della tua passione e dei tuoi canali di comunicazione. Quali sono per te le applicazioni essenziali da avere sul proprio iPhone?

Chiaramente sono possessore di iPhone da anni, ora possiedo iPhone 13 pro max. Ho tutte le app piu comuni, ma la mia preferita, che uso anche per il mio lavoro e’ Inshot, un app per montare video da iPhone. Veramente comoda e precisa se si vuole editare un video breve per il web.

Grazie mille a Dario Viti, che con la sua testimonianza ci ha fatto scoprire il mondo Apple e cosa gli americani pensano di questo famosissimo brand.

Inoltre vi invitiamo a seguirlo sulla sua pagina Instagram,  @dariovitinyc, dove ogni giorno ci racconta la vita quotidiana di New York e condivide contenuti molto interessanti.

0 0 votes
Article Rating

Appassionato della tecnologia e tutto ciò che riguarda il mondo Apple. I'm a Mac & iPhone user & BetaTester for iPhone Apps
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x