Home Assistant Corner

Home Assistant e HomeKit: integriamo prodotti in Casa

Gennaio 20, 2021 2 min read

Home Assistant e HomeKit: integriamo prodotti in Casa

Reading Time: 2 minutes

Home Assistant e HomeKit rappresenta un valido strumento per poter esporre tutti quei prodotti che non sono compatibili in maniera nativa con il protocollo di domotica di Apple.

Home Assistant e HomeKit

Sul nostro blog, fino ad oggi, vi abbiamo sempre parlato di HomeBridge come soluzione per poter avere su Casa anche i prodotti non compatibili: se non sapete di cosa si stia parlando, vi lascio il link all’articolo in cui ne parliamo.

Oggi, invece, vi parliamo di Home Assistant ovvero un altro tool che ci permetterà di poter raggiungere il medesimo risultato.

Cosa è Home Assistant?

HA, l’acronimo utilizzato normalmente per questo prodotto, è un software open source multipiattaforma: è possibile, infatti, installarlo su macOS, linux o anche su Raspberry.

Home Assistant e HomeKit

Rispetto ad HomeBridge, possiede in maniera nativa una sua interfaccia di gestione che ci permetterà, oltre alla possibilità di visualizzare tutti i dispositivi da controllare, anche una più semplice configurazione dei vari plugin.

Home Assistant e HomeKit

Tra i tanti plugin messi a disposizione di questo prodotto, esiste anche quello per la creazione di un bridge di HomeKit.

A differenza di HomeBridge, HA permette di avere il controllo di tutti i dispositivi sulla sua interfaccia di gestione ed esportare solo alcuni su HomeKit.

Il vantaggio è indubbio: pensate a quei prodotti che sono compatibili con HomeKit, come ad esempio le Philips HUE, evitando di visualizzare anche da HA le luci, non avremo doppie esposizione in Casa.

Gestione Semplificata

Come accennato, HA ha una sua interfaccia grafica: da qui installeremo i plugin e potremo altresì configurarli.

Questo, contrariamente a quanto avviene su HomeBridge, non ci obbligherà ad utilizzare la riga di comando per la loro installazione e configurazione.

Home Assistant e HomeKit

Naturalmente, sarà sempre possibile operare da riga di comando anche con Home Assistant, anche se non sarà obbligatorio come su HomeBridge.

HA o HomeBridge: Quale scegliere?

La risposta a questa domanda non è così semplice. Ognuno dei due prodotti può essere utilizzato e hanno finalità diverse.

HomeBridge serve unicamente ad avere i prodotti su HomeKit ed opera, senza aggiunta di plugin, solo via terminale.

HA, invece, ha una sua pagina di gestione con cui controllare i dispositivi e, se si vuole, si possono esportare su HomeKit.

Se siete curiosi di comprendere maggiormente cosa sia Home Assistant, vi consiglio di leggere la documentazione sulla pagina ufficiale.

Nel prossimo articolo vi mostreremo nel dettaglio le differenze tra i due

0 0 vote
Article Rating

Sistemista Unix. Appassionato di tecnologia. Amante della domotica. Datemi Siri e vi controllerò la casa!
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x