Mr.Apple

Home Assistant Corner Le Rubriche di Mr Apple

Installare HACS su Home Assistant: ecco come

Giu 2, 2021 3 min

Installare HACS su Home Assistant: ecco come

Reading Time: 3 minutes

Installare HACS su HA risulta essere una operazione estremamente semplice e veloce che ci consentirà di avere delle integrazioni e delle interfacce grafiche aggiuntive. Oggi vedremo come fare questa installazione.

In queste settimane vi abbiamo mostrato come installare HA, come integrare vari accessori e nello scorso articolo come poter configurare i Dimmer Switch e gli HUE Tap in Home Assistant. L’argomento che andremo a trattare oggi, invece, ci permetterà di avere maggiori integrazioni e schede aggiuntive sulla GUI di HA.

Premessa

HACS è un componente aggiuntivo che non è riconosciuto ufficialmente dagli sviluppatori: si tratta di un “custom component” e quindi la sua compatibilità con eventuali versioni futuri non è garantita dagli stessi.

I log di Home Assistant mostreranno un “Warning” che ci avviserà di questa incompatibilità e il consiglio di disabilitarlo in caso di problemi.

Installare HACS: ecco come

Prima di procedere all’installazione dovranno essere rispettate due sole condizioni:

  • Accesso SSH;
  • Account su GitHub.

Per quel che concerne l’accesso via terminale, se utilizzate una macchina fisica avrete già tale tipo di accesso, altrimenti potrete utilizzare l’add-on SSH disponibile tramite il supervisor.

Installare HACS

L’account GitHub, invece, potrà essere creato direttamente sul sito.

Una volta che avrete soddisfatto entrambe le condizioni, vi basterà accedere in SSH e digitare il seguente comando:

wget -q -O - https://install.hacs.xyz | bash -

La procedura è la medesima indipendentemente dall’installazione di Home Assistant: ricordate di riavviare per completare la procedura di installazione.

Integrazione HACS

Fino ad ora abbiamo visto come installare HACS: completato questo processo, il custom component sarà visto da Home Assistant come una normale integrazione.

Ci basterà andare in Impostazioni, Integrazioni e cercarla per poterla aggiungere al nostro HUB.

Uno dei problemi più comuni, in fase iniziale di installazione è quello di ricevere l’errore di “rate limit” verso GitHub: non preoccupatevi, attendete e tutto si completerà.

Utilizzo HACS

Completati tutti i passaggi, nella sezione afferente ad HACS troveremo due voci:

  • Integrazioni: per integrare i dispositivi;
  • FrontEnd: per temi, schede ed altro per Lovelace.

Vi basterà cercare l’integrazione e da li aggiungere il repository: al termine dell’installazione del repo stesso, avremo il componente disponibile tra le integrazioni.

Installare HACS

Installare HACS: conclusioni

Pur trattandosi di componenti custom non riconosciuti, il tutto funziona più che egregiamente. I vari repo vengono aggiornati spesso.

Unico problema che abbiamo notato, su un Ubuntu 20.04 con installazione HA in docker, una certa lentezza in fase di riavvio, ma nulla di eclatante.

Come sempre, abbiamo realizzato un video su come effettuare l’installazione.

Vi ricordo anche di seguirci sul nostro blog e sui nostri canali social per non perdere nessuna recensione e nessuna news.

0 0 votes
Article Rating

Sistemista Unix. Appassionato di tecnologia. Amante della domotica. Datemi Siri e vi controllerò la casa!
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x