News

Novità in casa Apple: più privacy per Safari

Settembre 28, 2020 2 min read

Novità in casa Apple: più privacy per Safari

Reading Time: 2 minutes

Lo sapevamo già dal WWDC di giugno, Apple vuole puntare tutto sulla privacy e sulla protezione dei dati degli utenti di iPhone, Mac e iPad. In fondo gli scandali legati ai big data e alle fuoriuscite di dati personali e di account utenti sono all’ordine del giorno, e i grandi big della tecnologia vogliono certamente correre ai ripari, ecco perchè ci sono novità in casa Apple riguardo la privacy.

Novità in casa apple, più privacy per safari

La privacy per Apple è sempre stata importante, e lo diventerà ancor di più con il nuovo firmware iOS, soprattutto per quello che riguarda Safari, il browser ufficiale dell’iPhone e di tutti i dispositivi Apple. 

Cosa cambia per Safari

Indubbiamente l’uso dei browser su mobile per la navigazione è aumentato esponenzialmente: tutti hanno uno smartphone che sia iPhone o Android, e tutti lo usano quotidianamente per navigare su internet. Diventa quindi fondamentale proteggere i dati e gli account degli utenti. 

Molti utenti più attenti alle proprie informazioni personali utilizzano una VPN su iOS per proteggere la propria connessione e crittografare tutti i dati durante la navigazione. Ma ora anche Apple si schiera in prima linea e nel nuovo browser per iOS 14 introduce il Tracking Report e il Resoconto Privacy Safari. In questo modo darà possibile tenere traccia di tutti i cookie e tracker vari che Safari blocca sui siti visitati. 

Aumenta la protezione anche sui Wi-Fi pubblici – per cui generalmente era necessaria una VPN – con l’attivazione di indirizzi MAC casuali per ogni connessione. Dal primo settembre inoltre, Safari accetta solo la navigazione in HTTPS, bloccando i siti ritenuti non sicuri o che potrebbero danneggiare l’utente. 

Tracking delle app e Face ID: altra novità in casa Apple

Un’altra novità in casa Apple per la privacy degli utenti riguarda le app. Tutte le app, sia su Android sia su Apple, tendono a tracciare gli utenti e le loro preferenze. Molte volte non lo sappiamo nemmeno. Ecco dunque che Apple ha deciso di introdurre l’autorizzazione al tracking per le app. Su iOS 14, tutte le app installate dall’utente dovranno obbligatoriamente chiedere all’utente il consenso al tracciamento e noi ovviamente avremo la possibilità di rifiutare senza compromettere il funzionamento dell’app stessa. 

Inoltre, per accedere ai propri account attraverso Safari, da ora ci sarà la possibilità di utilizzare il proprio Face ID e Touch ID evitando dunque l’inserimento di password e username. Oltre alla privacy aumentata di Safari, sono molte altre le novità di iOS 14, il quale può essere scaricato su tutti gli iPhone dal modello 6S oltre a iPad Pro, iPad (dalla 5° generazione), iPad Air (dalla 2° generazione) e iPad mini (dalla 4° generazione).

0 0 vote
Article Rating

Appassionato della tecnologia e tutto ciò che riguarda il mondo Apple. I'm a Mac & iPhone user & BetaTester for iPhone Apps
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x