News

Parallels 13: utilizzo di Windows su Mac

Ottobre 19, 2017 2 min read

Parallels 13: utilizzo di Windows su Mac

Reading Time: 2 minutes

Se il vostro computer, utilizzato in ambito lavorativo e non, è un Mac; potrebbe capitarvi di dover utilizzare per svariate necessità momentaneamente Windows. Parallels 13 è la soluzione al problema e nel caso in cui non disponiate di un altra macchina, la soluzione è ovviamente l’utilizzo di una macchina virtuale, che vi permetta di utilizzare il sistema operativo Microsoft su Mac.

Parallels 13 desktop

Ultimamente è stato rilasciato per l’utenza Apple Parallels 13, per chi non conoscesse questa applicazione sappia che trattasi della macchina virtuale più utilizzata.

Parallels 13 in pochi brevissimi passi può essere installato facilmente nel vostro Mac  come spiegato in questo video tutorial, pubblicato da 9TO5Mac, del quale potete leggere l’articolo a questa pagina.

in questa nuova relase sono incluse diverse nuove funzionalità, come la modalità Picture-in-Picture che ci permette di mantenere un istanza virtuale dello schermo con Windows in qualsiasi momento ed in contemporanea all’utilizzo del software Apple.

Se utilizzate un computer Macbook Pro con Touch Bar è possibile utilizzare Parallels 13 tramite il metodo di immissione dinamica che ci viene permesso dalla touch bar.

Per poter utilizzare al meglio l’applicazione  è ovviamente consigliato un Mac con una buona dotazione di memoria RAM. Ovviamente trattasi sempre di un programma che funziona in modo virtuale e le prestazioni ovviamente non sono le stesse ottenibili in un pc con Windows installation.

Ma con l’arrivo di MacOS  High Sierra, previsto per la prossima primavera, che sfrutta le risorse GPU esterne l’utilizzo del programma ne beneficerà ulteriormente. Se avete quindi questa necessità di utilizzo allora Parallels 13 è la soluzione per voi.

Parallels 13 ha un prezzo di € 99,95 ed è possibile acquistarlo direttamente nell’AppStore a questo link o recandosi negli store Apple o negli store   autorizzati.

Questo il video rilasciato da 9TO5Mac dove viene mostrato la facilità di installazione ed utilizzo dell’applicazione.

[amazon_link asins=’B009HPGD2I,B00C1C1WU2,B01054S5FM’ template=’ProductCarousel’ store=’mrapple0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’81c45321-b450-11e7-b437-e76efda053ee’]

Blogger e editor grafico editoriale, amante dei prodotti Apple che mi aiutano ogni giorno in ambito lavorativo e ricreativo. Come disse il caro Steve, al quale dobbiamo questa tecnologia, il mio motto è: “Stay hungry, stay foolish” Perché bisogna essere sempre affamati di ciò che è innovazione, ma bisogna avere sempre un po’ di follia

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami