Mr.Apple

Accessori Recensioni

iPhone in un quadro, l’arte secondo GridStudio

Reading Time: 4 minutes L'iPhone in un quadro. Quando un'azienda come GridStudio ha il colpo di genio il suo frutto non può che essere un capolavoro Lug 26, 2022 4 min

iPhone in un quadro, l’arte secondo GridStudio

Reading Time: 4 minutes

GridStudio, ormai da tempo, sta facendo parlare di se per la sua idea geniale ed innovativa. Grazie ad un vero e proprio colpo di genio ha pensato bene di realizzare dei quadri unici nel loro genere realizzati interamente con componenti di oggetti da noi amati. Il prodotto di cui vi parleremo oggi in realtà saranno due quadri davvero belli da esporre, soprattutto per chi come noi ama Apple (e non solo). Scopriamo dunque di seguito come GridStudio è riuscita rendere l’iPhone in un quadro una vera e propria opera d’esposizione.

iPhone in un quadro

L’idea avuta alla base di GridStudio è stata molto semplice ma efficace. E badate bene che questo accade principalmente con prodotti per lo più obsoleti. Letteralmente l’azienda smonta e seziona le componenti interne dell’oggetto per farle diventare arte. In questo modo si ottiene un quadro commemorativo fantastico da appendere nel proprio ufficio. Nel nostro caso, l’iPhone in un quadro in questione è il primo iPhone, l’iPhone 2G.

Il primo iPhone purtroppo in Italia, o meglio dire in Europa, non arrivò mai. L’idea però di averlo completo in un quadro è qualcosa di sorprendentemente pazzesco soprattutto perché anche solo riuscire a reperire le componenti di un prodotto ormai obsoleto è davvero difficile. Se poi a questo aggiungiamo il fatto che l’iPhone 2G ha letteralmente cambiato la storia degli smartphones non credo che ci siano dunque altre parole da aggiungere.

L’iPhone in un quadro: il 2G diventa arte grazie a GrisdStudio

L’iPhone 2G è un telefono molto speciale in quanto è letteralmente dove tutto ha avuto inizio. Se dunque il team che sta dietro GridStudio voleva accattivarsi i più nostalgici e gli appassionati inserendo l’iPhone in un quadro c’è riuscita perfettamente.

iPhone in un quadro iPhone 2G

Il Teardown dell’iPhone che ha fatto la storia

Questo iPhone di prima generazione in una cornice è un telefono originale che è stato scomposto e le parti sono state disposte con cura in una cornice quadrata 33x33cm (circa). GridStudio ha etichettato ogni componente evidenziando i loro nomi su un semplicissimo sfondo bianco.

Tutti le componenti principali sono state utilizzate ad eccezione della batteria che è stata omessa perché si poteva gonfiare, perdere liquido ed eventualmente esplodere. Capite bene dunque che questa non è assolutamente adatta alla conservazione a lungo termine.

C’è il modulo fotocamera, che sembra decisamente antiquato rispetto alle moderne fotocamere iPhone con la loro minuscola apertura.

iPhone in un quadro la fotocamera

Troviamo lo chassis sorprendentemente complicato del telefono e la sua piastra di copertura posteriore in alluminio con il logo Apple lucido. La parte inferiore della piastra posteriore è in plastica, in modo da non bloccare i segnali del cellulari e del Wi-Fi.

Proseguendo non possiamo non notare la scheda logica principale con un chip a marchio Apple davanti e al centro. Il chip è un chip APL0098 : un chip ARM RISC single-core a 32 bit prodotto da Samsung. In sostanza l’antenato dell’attuale Apple Silicon.

Continuando con l’esplorazione non abbiamo potuto non notare il vano della SIM. Basta pensare che ormai stiamo andando per iPhone con l’assenza totale di questo vano e che prima fosse cosi grande da contenere una sim standard. Come potete ammirare, nei secoli bui del 2007, la scheda SIM era uno dei componenti interni più grandi dell’iPhone (ad eccezione dello schermo).

Con un’attenzione meticolosa si può notare anche la presa per le cuffie, ormai estinta nei prodotti Apple e nella maggior parte degli smartphone di fascia alta. Avevamo quasi dimenticato questa caratteristica hardware, per non parlare della peculiarità dell’iPhone 2G.

La firma di Steve Jobs è riprodotta vicino alla parte inferiore della cornice, accompagnata dalla sua famosa citazione “siate pazzi”.

Grid Studio fa molto di più di semplici quadri di iPhone, incornicia la storia della tecnologia

Il Grid 1, ovverosia il nome in codice per l’iPhone 2G, il vero e proprio iPhone in un quadro, è un pezzo in edizione limitata. Ma è solo uno dei numerosi modelli di iPhone con cornice offerti dall’azienda. Grid Studio ha incorniciato la maggior parte degli iPhone di Apple, inclusi iPhone‌ X, ‌iPhone‌ 5S, ‌iPhone‌ 3GS e altri. 

Oltre al Grid 1 abbiamo ricevuto, da appassionati del gaming, del mondo delle Console e nello specifico del mondo Play Station, anche un controller dualshock 4. Anche questo incredibilmente dettagliato con tutte le parti interne appositamente distribuite.

Il prezzo varia in base all’importanza e alla rarità del dispositivo. L’iPhone originale, il primo‌, ad esempio, costa circa 690 euro. Mentre ad esempio il controller Grid Dualshock 4 ha il costo (in sconto) di circa 176 euro.

0 0 votes
Article Rating

Amante della Mela sin da quando ha avuto modo di mettere mano sul primo iPod. In seguito, dopo aver conseguito studi classici, ha iniziato a studiare Informatica sia all'università che da autodidatta e ha sempre lavorato in ambito prettamente informatico. Appassionato di Rumors, Notizie e recensore di App e Accessori tecnologici. Beta Tester all'occorrenza.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x