Leaf Feed RSS: un’app per raccogliere tutti i feed

Chi ha un blog conosce bene i feed rss: senza quelli sarebbe impossibile seguire tutte le notizie di nostro interesse. Oggi vi vogliamo parlare di Leaf feed RSS, una applicazione per macOS che ci permetterà di non perdere nessuna notizia.

feed rss

Leaf è disponibile su Mac App Store al prezzo di 10.99€. E non dimenticate che anche MrApple ha il suo feed rss: per iscrivervi trovate il pulsante direttamente sulla nostra HomePage.

Esistono molte applicazioni che possano raccogliere i feed RSS e, noi, ne abbiamo provate tante. L’ultima, in ordine di tempo, che abbiamo avuto modo di testare è Leaf, sviluppata da Rocky Sand Studio e disponibile sul Mac App Store al prezzo di 10.99€. Prezzo troppo alto? Capiamolo insieme.

Interfaccia per i feed rss

L’interfaccia del lettore di feed rss Leaf si presenta in veste molto leggera ed è divisa in tre sezioni principali. Nella sezione di sinistra abbiamo l’elenco di tutte le nostre iscrizioni, la sezione centrale è, invece, destinata all’elenco degli articoli pubblicati dalla singola iscrizione mentre l’ultima sezione è deputata alla visualizzazione dell’articolo selezionato.

Tramite il menù Preferenze, inoltre, potremo andare a modificare tale interfaccia: potremo scegliere il colore del tema, se classico bianco o con il tema Dark, modificare il font e la sua grandezze ed anche come visualizzare l’elenco degli articoli.

Opzioni delle sezioni

Per ogni sezione esistono alcune opzioni che si modificano in base a dove siamo.

La visualizzazione dell’elenco delle sottoscrizioni potrà essere filtrata per quelle iscrizioni che hanno ancora articoli da leggere, visualizzari tutti oppure solo i preferiti. Si tratta di un’ottima funzione per poter avere unicamente gli articoli ancora da leggere: finché si seguono pochi feed rss il problema non si pone ma immaginate averne decine.

La sezione centrale, che come abbiamo detto visualizza il titolo dell’articolo pubblicato prevede due sole possibilità: effettuare una ricerca e contrassegnare tutti gli articoli come già letti.

L’ultima sezione prevede più possibilità: sulla parte alta sulla destra troviamo la gestione della visualizazzione degli articoli. Potremo visualizzare solo la prima parte degli articoli, visualizzare tutto l’articolo ma senza immagini e sezioni varie oppure visualizzare completamente l’articolo come si presenta sul sito web che seguiamo. Da questa sezione, inoltre, potremo condividere l’articolo o contrassegnarlo come preferito.

Aggiungere i feed RSS

Ovviamente, la cosa importante per questo tipo di applicazioni è la possibilità di aggiungere le sottoscrizioni. Leaf mette a disposizioni vari metodi per l’aggiunta. Per farlo, basterà fare click sul pulsante “+” in basso a sinistra della prima sezione.

Potremo aggiungere i feed passando tramite Feedly, Feedbin, NewsBlur o semplicemente aggiungendo a mano. L’inserimento manuale è estremamente semplice: basterà inserire l’URL principale del sito e Leaf troverà automaticamente i feed rss.

Conclusioni

Abbiamo avuto modo di provare Leaf in maniera intensiva non appena lo abbiamo installato. Abbiamo avuto subito un’ottima impressione: leggero, veloce nella sua apertura, nel caricamento dei feed rss e con la possibilità del tema Dark risulta anche facilmente leggibile.

Conviene acquistarlo? Se utilizzate i feed rss in maniera massiva, con più sottoscrizioni e frequentemente durante la giornata, allora la risposta non può che essere positiva. Al contrario, se non siete grandi fruitori degli rss, allora, vi sconsigliamo l’acquisto: esistono varie applicazioni gratis che possono esservi utili. Certo non avrete le stesse potenzialità di Leaf feed RSS.

Articoli Suggeriti

Installare applicazioni del Mac su HD esterno Capita sempre più spesso che, non appena si acquista il primo Mac, ci si voglia dilettare nell'uso di programmi di un certo livello. Io in primis, qu...
MouseHider: nascondere il mouse – Recensione Oggi vi presentiamo MouseHider: una piccola applicazione che ci permetterà di nascondere il puntatore del mouse.Qualche giorno fa, vi abbiamo...
Aggiungere una password a un file Zip su Mac Quante volte vi sarà capitato di voler mettere una password ad un vostro file o ad un'intera cartella? I motivi possono essere molteplici, ma nonosta...
Chrome ver 70 abilita il PIP su MacOS Con Chrome ver 70 per MacOs è arrivata una novità. La nuova funzionalità per vedere i video in PIP (Picture-in-Picture) nei siti che offrono streaming...
BellBoy Headphone, le cuffie perfette per ogni sti... La musica accompagna sempre la nostra vita. Dalle giornate più tristi a quelle più felici sappiamo con certezza che ognuno di voi la ascolta grazie al...
Creare cartelle in Note con iOS e MacOS Avete molte note salvate sui vostri dispositivi Apple e volete cercare di essere più organizzati? Leggete la nostra guida su come creare cartelle car...

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami