Luminar 3, la miglior alternativa ad Adobe Lightroom

Trovare delle valide alternative sul web dei programmi ad uso professionale è davvero difficile. Questo soprattutto per chi ha necessità particolari ed è vincolato ad un software nello specifico. Nel caso del Mac il campo si restringe ulteriormente (per questo abbiamo realizzato il nostro angolo delle recensioni). Dopo essermi appassionato al mondo della fotografia ho deciso di approfondire le mie ricerche sulle migliori alternative in ambito fotografico e oggi voglio parlarvi di Luminar 3, la miglior alternativa ad Adobe Lightroom.

Luminar 3 presentazione

I fotografi che usano le app di gestione e modifica delle foto sempre più spesso alla ricerca dell’app che garantisca loro la miglior resa. Chi ad esempio usava l’app Aperture di Apple, purtroppo, ha dovuto affrontare l’addio agli aggiornamenti dell’app. Anche coloro che usano Adobe Lightroom hanno dovuto mandar giù un boccone amaro: l’azienda ha deciso di non vendere più licenze software “una tantum” ma di procedere mediante abbonamenti.

Se siete dei fotografi, professionisti o amatoriali, e siete alla ricerca di un software da pagare una volta e per sempre, che riceve aggiornamenti con regolarità con le richieste degli utenti, la soluzione migliore è indubbiamente Luminar 3. Questa è una vera e propria app di editing fotografico che offre non solo una gestione delle foto impeccabile ma soprattutto un facile utilizzo.

Luminar 3, la recensione

Luminar 3 può essere descritto con tre semplici features: librerie, intelligenza artificiale e foto ritocco. Ebbene si, il programma in questione non è il tipico con poche features e mal organizzato, al contrario il tutto è ottimizzato con un’interfaccia grafica davvero unica e di semplice utilizzo.

Le librerie

Luminar 3 presenta una nuova funzionalità per la gestione delle foto chiamata Librerie. Questa consente all’app di competere con le funzionalità di Lightroom sia in fase di editing che di gestione delle foto. Si sincronizza con le cartelle e sottocartelle e tiene traccia di tutte le modifiche di foto in un catalogo, in modo da non dover spostare le foto dalla loro posizione corrente su hard disk interni ed esterni, cloud storage, o lettori di schede.

La libreria di Luminar 3

Se si modifica il nome di una cartella sul disco rigido o si crea una sottocartella all’interno della cartella dell’immagine dell’app, l’app registra e sincronizza immediatamente la modifica. Ad esempio, se avete una cartella priva di ordine in un hard disk, potrete utilizzare Luminar per organizzarle e sincronizzarle. Le foto sono organizzate in base alla data, ma è anche possibile creare collezioni o ricerca per stelle, l’etichettatura di colore e favoriti.

Tra le altre cose la libreria di Luminar offre svariati modi davvero rapidi per trovare le foto, come Modifiche recenti, Aggiunte di recente e Modifiche rapide. La scheda Info contiene solo i metadati della fotocamera: l’app non supporta ancora parole chiave, geotag, didascalie o dati IPTC.

L’intelligenza artificiale che ti aiuta

L’intelligenza artificiale è diventata una parola d’ordine nel mondo della fotografia in cui il software compensa le carenze delle fotocamere degli smartphone e l’errore dell’operatore. Le nuove funzioni AI di Skylum, Filtro Accent AI e AI Sky Enhancer, affrontano e risolvono i problemi più comuni.

Il filtro Accent AI ti consente di migliorare dinamicamente l’immagine anche quando non sei sicuro di quale sia il problema o se ci sono troppi problemi per la correzione individuale. AI Sky Enhancer offre un modo automatico per far emergere più dettagli, spesso un problema per la fotografia. Le caratteristiche dell’AI sono fantastiche e utili e permettono di risparmiare davvero molto tempo.

Il fotoritocco

Come con le versioni precedenti, Luminar 3 è completamente non distruttivo, ovverosia qualunque azione decidiate di intraprendere avrete sempre la possibilità di tornare indietro. In questo modo, dunque, tramite il pannello della cronologia potrete tornare a una modifica precedente o alla foto originale.

Esistono svariate aree di lavoro che vanno “attivati” in base al lavoro che bisogna eseguire. L’area di lavoro “Rapido e Fantastico” ha solo quattro impostazioni, inclusi i due strumenti AI. Ma utilizzando gli strumenti di intelligenza artificiale non vi impedisce di accumulare modifiche aggiuntive tramite il pulsante Aggiungi filtro, che consente di accedere decine di filtri professionali, artistici e creativi da cui è possibile creare il proprio spazio di lavoro personalizzato.

Luminar fornisce una vasta libreria di Looks, che altro non sono che dei preset con i quali con un clic correggono o migliorano le tue foto. Il programma è dotato di sette categorie di Looks incorporate come Essential, Street, Landscape e altro. Ciascuno è dotato di un cursore che consente di regolare l’intensità. Ulteriori raccolte di Looks, così come LUT aggiuntive, Sovrapposizioni e Aree di lavoro sono disponibili sul sito Web di Luminar. Alcuni sono gratuiti e altri intervalli nel prezzo fino a $ 29.

Gli sviluppatori, inoltre, hanno recentemente aggiornato l’app così da rendere gli utenti italiani maggiormente felici grazie all’arrivo di Luminar 3 in Italiano.

Articoli Suggeriti

AdobeScan: lo scanner nel palmo delle vostre mani Qualcuno della vecchia scuola ricorderà certamente i primi scanner apparsi sul mercato alla fine degli anni 90, delle grandi scatole collegate...
Apple acquisisce Regaind, una startup francese Nonostante Apple abbia recentemente presentato il suo nuovo iPhone 8 e iPhone X non si è minimamente adagiata sugli allori e anzi si è subito data da ...
Intelligenza artificiale: Apple acquista init.ai Apple, in ambito di intelligenza artificiale, sta facendo dei passi da gigante. Sia chiaro che quello che affermo deriva soprattutto dal fatto che ade...

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami