Come usare il lettore di QR Codes in iOS 11 [Video]

Vi abbiamo parlato più e più volte di iOS 11 e delle sue novità ma non abbiamo potuto per ovvi motivi svelarvi ogni singolo suo punto di forza. iOS 11 oltre ad avere cambiato in parte grafica ha deciso di dare più spazio a Siri. Questo non può che farci capire quanto Apple sia orientata verso dispositivi sempre più utili per mezzo di un assistente vocale. Oggi vi parleremo di come, grazie a Siri, è possibile leggere i QR Codes in iOS 11.

QR Codes in iOS 11 iPhone

Con iOS 11 è saltato subito all’occhio a moltissimi utenti che recandosi nelle impostazioni, più nel dettaglio in quelle di Siri, non vi è più la possibilità di disattivarla. Questo in molti ha causato non pochi disagi. In altri casi invece le persone hanno iniziato a scoprire il suo vero potenziale.

Oltre alla possibilità di essere attivata semplicemente con un “Ehi Siri” e alla possibilità di dialogarci tramite tastiera, in Siri sono state attivate altre capacità. Una delle tante che però trovo davvero molto utile è la lettura dei QR Code. I QR Code (Quick Response Code) altro non sono che dei codici bidimensionali che collegano con un semplice click un messaggio statico al mondo dinamico del Web.

Come leggere un QR Codes in iOS 11

Apple ha reso molto semplice la scansione dei codici QR in iOS 11. Per poter seguire questa guida dovrete semplicemente avere la fotocamera aperta sul vostro iPhone con iOS 11.

  • Aprite l’applicazione Fotocamera
  • Puntate il QR Code che volete scansionare
  • Dovrebbe apparirvi una notifica che racchiude il link per visualizzare il contenuto
  • Se il l’immagine contiene altre oltre del testo premete sulla notifica per eseguire subito l’azione

QR Codes in iOS 11 foot

Come disabilitare la scansione di QR Codes in iOS 11

  • Aprite le impostazioni
  • Scendete sino alle impostazioni della fotocamera
  • Disattivate l’opzione  QR Code

QR Codes in iOS 11 - 1

Approfondimento QR Codes

Apple, oltre ad annunciare la scansione dei QR Codes in iOS 11, ha anche annunciato il supporto per la scansione dei tag NFC (seppur non codificata). Alcuni pensano che l’NFC sia un metodo migliore per la condivisione e per il futuro della tecnologia. L’argomento è ben più complesso di quanto sembri. I tag NFC sono “alimentati” da un campo elettromagnetico creato dal dispositivo che sta cercando di leggere i suoi dati. I QR Code non sono altro che immagini bidimensionali senza alcun tipo di comunicazione fisica con altri dispositivi. Chiunque può creare dei QR Code e salvarli sia fisicamente (su un foglio di carta ad esempio) o sul cloud. Per ottenere un tag NFC invece bisogna acquistarlo (e a caro prezzo) e per farlo funzionare, a differenza dei QR Code, il proprio dispositivo deve essere vicinissimo per la lettura.

Per farvi comprendere il potenziale dei QR Code eccovi alcuni dei dati che possono racchiudere al proprio interno:

  • Url siti web: tramite la scansione di un apposito codice sarà possibile aprire direttamente l’url del sito web assegnato al codice
  • Store Link: tramite questo è possibile far aprire direttamente il QR Code nell’App Store
  • Numero di telefono: tramite questo sarà possibile chiamare direttamente il numero di telefono assegnato.
  • Testo normale: il più semplice tra tutti i QR in quanto racchiude del semplice testo.
  • Invio SMS: per mezzo di questo, invece, si creerà un messaggio con l’intestatario già preimpostato, pronto per scrivere e inviare il messaggio.
  • Messaggio di posta elettronica: analogamente all’invio SMS, grazie a questo si potrà inviare un messaggio ad una mail prestabilita.
  • Credenziali Wifi: questo forse il mio preferito in quanto permette di creare e condividere subito la propria password wifi.

Ecco di seguito la nostra video guida che vi spiegherà passo dopo passo come sfruttare a meglio il lettore di QR Codes in iOS 11:

[Via]

Articoli Suggeriti

FireStick Tv: come estendere il vostro desktop sul... Il FireStick Tv di Amazon è un minicomputer, con un micro sistema operativo, che permette ad un utente di poter usufruire dell'offerta digitale di Am...
Formattare una SD card sul Mac con Utility Disco Formattare una SD Card sul Mac è semplice e veloce grazie all'applicazione Utility Disco. Si tratta di un'attività comunemente richiesta prima che una...
E-fail Exploit: ecco come proteggerci dal pericolo Se la mamma degli imbecilli è sempre gravida o almeno così si dice, nondimeno lo è la mamma degli hacker, buoni o cattivi, sempre alla ricerca di fall...
Password su iPhone: quante ne abbiamo? Sin da quando sono stati presentati i primi smartphone le password non sono mai mancate. La parola chiave, che essa sia numerica o alfanumerica, in qu...
Semplici funzioni utilizzabili in iOS 12 e MacOS M... Apple ha rinnovato l'app Voice Memos. in iOS 12 sono state aggiunte una serie di semplici funzioni. Ivi inclusa la possibilità di eliminare automatica...
Aggiungere iCloud Drive nel dock del Mac iCloud è un servizio di Storage online che permette di effettuare i backup dei propri dispositivi in modo sicuro, efficace e autonomo. Con il passare ...