Il WWDC 18 non è poi cosi lontano, ecco le novità

Uno degli eventi sicuramente più importanti dell’anno è il WWDC (alcuni dicono prima e altri dicono dopo il Keynote). Quest’anno l’evento giustamente sarà il WWDC 18 e grazie a questo avremo tantissime nuove informazioni sui presunti futuri software per i nostri iPhone, Mac, Apple TV e Apple Watch. L’evento si terrà a giugno e sarà rivolto principalmente agli sviluppatori.

WWDC 18

Per chi non lo sapesse il WWDC 18 altro non è che il World Wide Developers Conference del 2018 dove finalmente vedremo tantissime novità in ambito software (ma potrebbe anche esserci qualche rivelazione in ambito hardware.

Apple ha annunciato il suo evento annuale (che segna anche l’inizio dell’estate per molti) che inizierà lunedì 4 Giugno. L’evento, che si terrà a San Jose in California, durerà fino all’8 Giugno. Sebbene tale evento sia rivolto principalmente agli sviluppatori, questo evento, il WWDC 18, è particolarmente atteso un po da tutti in quanto Apple presenterà i principali nuovi sistemi operativi che verranno successivamente rilasciati al Keynote di Settembre con i nuovi iPhone.

Sulla base degli eventi passati il WWDC 18 vedrà quasi sicuramente la prima versione (fase beta) di iOS 12 per iPhone e iPad e iPod, MacOS 10.14 per Mac, tvOS 12 per Apple TV e watchOS 5 per Apple Watch.

WWDC 18 iOS 12

Si vocifera sul web che iS 12 si concentrerà principalmente su prestazioni e stabilità ma che includerà comunque una manciata di novità come ad esempio una nuova funzione che permetta a tutte le app di essere utilizzate in “continuità” anche sul Mac. Verranno introdotte sicuramente nuove animoji, la possibilità di usare le animoji direttamente su FaceTime, miglioramenti per il parental control e una Siri che sarà ancora sicuramente più umana nei dialoghi che affronterà con noi. Sempre alcune voci di corridoio affermano che iOS 12 potrebbe addirittura avere un restyling della schermata principale anche se un recente rapporto di Bloomberg suggerisce che questo avverrà con iOS 13.

Perciò che riguarda MacOS 10.14 come accennavo poco sopra sicuramente ci sarà la possibilità (si spera) di poter usare una sorta di Continuity su MacOS anche con app di terze parti. È stato anche divulgato sul web che MacOS 10.14 includerà un focus sulle prestazioni e sui miglioramenti della stabilità forse in risposta ad alcuni reclami fatti dagli utenti che attualmente hanno MacOS 10.13 High Sierra.

Il WWDC 18 permetterà a tantissimi sviluppatori di approfondire le proprie consocenze sul codice Apple con un’anteprima mondiale sui nuovi sistemi operativi. I biglietti costeranno $ 1.599,00 mentre ci saranno biglietti consegnati in modo gratuito per i vincitori delle borse di studio e per un numero limitato di sviluppatori che hanno riscosso un discreto successo sull’App Store.

[Via]

Articoli Suggeriti

Quanto costa ad Apple assemblare il nuovo iPhone X... Da anni ormai all'uscita di ogni iPhone si discute sul web delle cifre approssimative che Apple spende per la composizione degli iPhone. Dato che sapp...
Apple annuncia i guadagni del Q4 del 2017 Apple ha gia pianificato la propria giornata in cui svelerà i propri guadagni del Q4 del 2017 come indicato nella pagina web di Investor Relations. Ap...
L’app per la fotocamera dell’iPhone pu... L'ambito sicurezza per noi è sempre molto caro. Se da un lato ci sono quegli utenti che dicono "chi vuoi che si preoccupi della mia vita?! Tanto non s...
Apple rilascia Apple Pay Cash per tutti i dipenden... Apple Pay cash, per chi non lo sapesse, è un nuovo servizio integrativo ad Apple Pay, che permette di ricevere ed inviare denaro semplicemente attrave...
Pad Airpower: cosa sappiamo. A fine anno il lancio... Secondo alcune voci la base di ricarica wireless AirPower di Apple è entrata in produzione. Un rapporto afferma che il dispositivo è già in produzion...
AirPods 2: ecco quali caratteristiche speriamo abb... Spesso abbiamo parlato dell'upgrade delle AirPods in passato, chiamato provvisoriamente AirPods 2, ma purtroppo è stato annunciato ma mai rilasciato s...