Mr.Apple

Accessori Recensioni

Aqara TVOC Air Quality Monitor: qualità dell’aria sotto controllo

Reading Time: 5 minutes Avete un sistema Aqara e volete aggiungere un sensore della qualità dell'aria in una stanza? Scopriamo l'Aqara TVOC Air Quality Monitor Mar 14, 2022 5 min

Aqara TVOC Air Quality Monitor: qualità dell’aria sotto controllo

Reading Time: 5 minutes

Aqara, come abbiamo visto altre volte, è una casa produttrice di accessori per la smart home che si concentra su dispositivi HomeKit. Tra i vari prodotti di questa azienda, abbiamo sensori di movimentoperditevibrazionilucefumo, temperatura ed inoltre anche umidità. Ora, ha deciso di proseguire su questa linea e ha prodotto un sensore per misurare i composti organici volatili o COV in breve: il nuovo sensore Aqara TVOC (TVOC = Total Volatile Organic Compounds). Aqara TVOC Air Quality Monitor: qualità dell’aria sotto controllo

Aqara TVOC Air Quality

Aqara non è affatto la prima azienda a realizzare un sensore TVOC, ovviamente, ma come sempre, i prezzi sono contenuti rispetto ad altri marchi. Se siete curiosi di vedere le notevoli caratteristiche del sensore Aqara TVOC, continuate a leggere.

Ricordatevi che come sempre, vi occorrerà un bridge sempre firmato Aqara, come ad esempio il Bridge Aqara E1 di cui vi abbiamo parlato in un altro articolo.

Unboxing dell’Aqara TVOC Air Quality Monitor

Il sensore TVOC ha, come avevamo già accennato, un prezzo abbastanza ragionevole e può essere trovato in diversi negozi online. La versione di cui vi parleremo oggi è la versione europea, quindi la confezione sfoggia la maggior parte del testo in inglese, ma all’interno saranno comunque presenti altre lingue.

Aqara TVOC Air Quality1

Come con tutti i prodotti Aqara di cui vi abbiamo parlato, la confezione risulta molto minimalista e con delle piccole icone pulite. Questa include il dispositivo che utilizza Zigbee 3.0, diverse opzioni di montaggio, sensori di temperatura e umidità, un display E-Ink e un sensore TVOC. Sappiamo già che lo schermo E-Ink del sensore TVOC offre un contrasto eccellente tra testo/immagini e sfondo, rispetto a un display LCD standard. Il display può essere letto anche ad angoli di visione molto più acuti rispetto ad un tipico display LCD.

Il contenuto della scatola è tutto incentrato attorno al sensore stesso. Troviamo inoltre delle parti che aiutano a montarlo, anche se può essere semplicemente appoggiato su uno scaffale se lo si preferisce. A parte il sensore, troviamo un manuale con le istruzioni, inoltre una piastra magnetica e un adesivo biadesivo abbinato. La piastra magnetica può essere fissata ad una parete anche mediante l’uso dell’adesivo. Il magnete circolare si attacca al retro del sensore in modo che possa essere fissato alla piastra magnetica.

Aqara TVOC Air Quality2

Aqara TVOC Air Quality Monitor: qualità dell’aria sotto controllo

Abbiamo provato il sensore per diversi mesi, sicuramente la prima cosa che risalta agli occhi sono le dimensioni piuttosto contenute. Diciamo che suppergiù possiede le dimensioni di due scatole di fiammiferi allineate una accanto all’altra. Le misure ufficiali sono 41,6 x 76 x 14 mm e 1,64 x 2,99 x 0,55 pollici (A, L, P). A parte lo schermo di plastica trasparente, il resto del dispositivo è di plastica bianca. Lo schermo stesso è molto più piccolo del corpo principale. Ha infatti dimensioni di circa 48 x 24 mm / 1,89 x 0,94 pollici (250 x 122 px), ed è circondato da un ampio bordo bianco. Troviamo poi il logo Aqara posizionato in basso. Potrebbe non essere importante per molti, ma è bello vedere Aqara posizionare i propri loghi sui propri prodotti in modo molto accurato e non troppo ostentato come invece fanno alcune altre aziende. 

sensore tvoc

Schermo

Lo schermo mostra un insieme standard di informazioni. Queste possono essere commutate in una delle tre diverse modalità di visualizzazione semplicemente premendo due volte il pulsante nella parte superiore del dispositivo. Una delle modalità ha la parte superiore del display che mostra le letture TVOC utilizzando cinque istanze di un’icona “foglia”, con 5 foglie “scure” che rappresentano un’eccellente qualità dell’aria e cinque foglie “trasparenti” che riflettono invece lo scenario peggiore. La seconda modalità mostra più o meno le stesse informazioni, ma le icone sono state sostituite da numeri per la densità TVOC. La terza modalità mostra semplicemente la temperatura e l’umidità, senza menzionare i dettagli TVOC.

A sinistra di queste informazioni, c’è una piccola icona che mostra che il dispositivo è collegato ad un hub Aqara e funziona correttamente. Nelle prime due modalità, la metà inferiore dello schermo è costituita dalle letture di temperatura e umidità.

Altre curiosità

Il sensore utilizza due batterie a bottone CR2450, che dovrebbero durare almeno dodici mesi. Per accedere al vano batteria, c’è una piccola fessura sulla base che può essere aperta facilmente a mano.

Entrambi i lati del sensore sono dotati di lamelle che consentono l’ingresso dell’aria. Questo in modo da consentire ai sensori di monitorare la temperatura, l’umidità e la qualità dell’aria. La parte superiore del dispositivo presenta un pulsante. Lo scopo principale di questo è associare il dispositivo ad un hub Aqara, modificare la modalità di visualizzazione o confermare il collegamento al detto hub.

sensore tvoc1

Homekit e app Casa

Il sensore TVOC in HomeKit è molto simile alla maggior parte degli altri sensori. Inoltre con l’arrivo di iOS14, praticamente tutti i sensori sono stati riposizionati nella parte in alto e raggruppati in sezioni. Questo sfortunatamente significa che vedere le letture implica entrare nel relativo “cerchio” e rintracciare il sensore appropriato per verificarne le letture. 

Quando accederete alle singole tendine, potrete immergervi nei vari dettagli che vi verranno proposti. Ciascuno dei tre sensori mostrerà il livello della batteria del dispositivo e i dati di base rilevanti: livelli di temperatura, percentuale di umidità e qualità dell’aria insieme alla densità di COV.

Con HomeKit è possibile creare un’automazione per il sensore TVOC. Questo in base al fatto che la qualità dell’aria “aumenti al di sopra” o “scenda al di sotto” di un determinato livello impostato. Questi livelli sono abbastanza generali, suddivisi in cinque sezioni descrittive etichettate “Eccellente , Buono , Discreto , Inferiore e Scarso“.

Uso dell’applicazione Aqara Home e Casa

Come potrete immaginare, troverete molto di più nel sensore se visualizzato nell’app Aqara. Ottenete gli stessi dettagli di base nella pagina principale del sensore, anche se il livello della batteria non viene mostrato in dettaglio, quindi l’app Home ha un leggero vantaggio sotto questo punto di vista.

Il punto in cui l’app Aqara aggiunge valore è tramite i dati che accumula praticamente per tutti i suoi dispositivi, quindi nel caso del sensore TVOC, hai grafici che mostrano letture nell’arco di 24 ore o 7 giorni. Potrete anche ottenere un registro di tutte le modifiche a tutti e tre i sensori giorno per giorno.

È possibile impostare il sensore TVOC in modo che mostri una delle due impostazioni relative alla misurazione dei VOC, oltre a commutare il display su Fahrenheit o Celsius.

Le notifiche push che vi arriveranno, potrete impostarle in base alle condizioni in cui volete essere avvisati. Quindi queste potranno essere notifiche push standard o personalizzata.

sensore tvoc2

Giudizi finali sull’Aqara TVOC Air Quality Monitor

Per quanto riguarda il design del prodotto, si adatta all’estetica generale della maggior parte degli altri prodotti Aqara e sembra aver persino ottenuto un paio di premi per il design. Questo però chiaramente dipende dai propri gusti. Il funzionamento, risulta molto semplice e diretto. Quindi nell’insieme, possiamo dire che è davvero un ottimo prodotto ad un prezzo di circa la metà rispetto a prodotti uguali ma di altre marche.

Come sempre per avere maggiori informazioni in merito al prodotto vi invitiamo a visionare la pagina dell’articolo su amazon o direttamente la pagina web del produttore.

0 0 votes
Article Rating

Amante della Mela sin da quando ha avuto modo di mettere mano sul primo iPod. In seguito, dopo aver conseguito studi classici, ha iniziato a studiare Informatica sia all'università che da autodidatta e ha sempre lavorato in ambito prettamente informatico. Appassionato di Rumors, Notizie e recensore di App e Accessori tecnologici. Beta Tester all'occorrenza.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x