Guide MacOS

Formattare il MacBook completamente, la nostra guida-

Agosto 28, 2020 4 min read

Formattare il MacBook completamente, la nostra guida-

Reading Time: 4 minutes

Se dovete vendere o regalare il vostro MacBook o se semplicemente volete formattarlo per un qualsiasi altro motivo, ci sono alcune cose che dovreste fare oltre cancellare il disco rigido. Vediamo insieme cosa dobbiamo sapere per formattare il MacBook completamente e reinstallare una nuova copia di macOS.

Formattare il MacBook completamente

Prima di riportare il MacBook Pro alle impostazioni di fabbrica, assicuratevi di avere un backup recente. Sui Mac che eseguono macOS Mojave e precedenti, dovete anche deautorizzare il Mac su iTunes. Navigate poi nella barra dei menu, andate su Account, su Autorizzazioni e poi su Deautorizza questo computer.

Uscirete così da iCloud, iMessage e FaceTime. Inoltre, consigliamo di uscire da qualsiasi altro account andando su Preferenze di Sistema, poi su Account Internet. Se state regalando il MacBook Pro a qualcuno della famiglia, potreste anche voler disaccoppiare i dispositivi Bluetooth.

Come formattare il MacBook completamente

  • Effettuate un backup corrente del vostro Mac
  • Uscite da iTunes in macOS Mojave e precedenti (Account →Autorizzazioni → Deautorizza questo computer)
  • Fate il sign out di iCloud (Preferenze di sistema > ID Apple > Panoramica > Sign Out)
  • Uscite dagli account di iMessage e FaceTime (nelle Preferenze per ogni app)
  • Fate il reset NVRAM
  • Avviate il recupero di macOS
  • Cancellate il disco di avvio
  • Reinstallate una nuova copia di macOS

Reset NVRAM

Apple appunta e ricorda, in un documento di supporto, che il ripristino del NVRAM è importante in quanto cancella le impostazioni dell’utente e ripristina le impostazioni di sicurezza predefinite.

Ecco cosa dovrete fare:

  • Spegnete il vostro Mac, poi accendetelo e premete immediatamente questi quattro tasti: Option, Command, P e R.
  • Rilasciate i tasti dopo circa 20 secondi

Avviare il recupero di macOS

macOS Recovery installerà una versione diversa di macOS a seconda della combinazione di tasti utilizzata all’avvio del Mac (non sono necessari dischi di installazione o macOS caricati su un disco esterno). Tenete premuta una delle seguenti combinazioni di tasti subito dopo l’accensione del Mac e lasciateli andare quando vedrete il globo o il logo Apple.

  • ⌘R (Comando R) = Reinstallare l’ultimo macOS installato sul Mac, senza aggiornare ad una versione successiva.
  • ⌥⌘R (Opzione Comando R) = Aggiornamento all’ultimo macOS compatibile con il tuo Mac

Come scrive Apple nella pagina di supporto, “se stai vendendo o regalando un Mac che sta usando OS X El Capitan o precedente, usa Option-Command-R per assicurarvi che l’installazione non sia associata al vostro Apple ID”. Questo vi permetterà di installare anche l’ultimo software disponibile.

Per questo walkthrough, abbiamo usato ⌥⌘R. Verrà usato macOS Recovery su internet e reinstallerà l’ultima versione di macOS (questa opzione richiede chiaramente una connessione Wi-Fi).

Formattare il MacBook completamente 1

I tempi di caricamento di macOS Recovery variano a seconda della vostra connessione internet. Quando il processo è completo, vedrete la finestra di macOS Utilities.

Formattare il MacBook completamente 2

Cancellare il disco di avvio (disco rigido / unità a stato solido)

  • Fate clic su “Utility disco” nella finestra delle Utility, quindi fate clic su Continua.
  • Selezionate il disco di avvio nella barra laterale di Utility Disco (basterà fare clic sulla voce in alto Apple SSD, come nell’immagine mostrata di seguito)
  • Fate clic su Cancella nell’area superiore della finestra delle utility (se non si vede o non si riesce a selezionare la cancellazione, fate clic sul nome del volume sotto il nome del disco (Macintosh HD) e dopo quindi, riprovate)
  • Inserite un nome per il disco (Macintosh HD è l’impostazione predefinita su un nuovo Mac), utilizzare Mac OS Extended (Journaled) per la formattazione e GUID Partition Map per lo schema
  • Cliccate su Cancella (una volta completato, nella barra dei menu cliccare su Utility Disco → Esci Utility Disco per tornare alla finestra di macOS Utilities)

Terminare il reset di fabbrica di Macbook Pro reinstallando macOS

  • Tornate ora alla finestra principale di macOS Utilities e cliccate su Reinstallare macOS
  • Seguite le indicazioni e selezionate il disco che si desidera installare macOS (se si dispone di più unità)
  • Collegate il cavo di alimentazione se si utilizza un notebook Mac
  • Fate clic su Installa
  • Se si dispone di un SSD si può vedere una stima dell’installazione di 10-20 minuti, se si dispone di un HDD probabilmente il tempo sarà più lungo
  • Al termine dell’installazione verrà visualizzata la schermata di benvenuto con il selettore della regione. Se dovete tenere il vostro Mac, continuate con il processo di installazione. Se invece dovete venderlo o regalarlo, utilizzate la scorciatoia da tastiera ⌘Q per uscire dall’assistente di configurazione e spegnere il Mac.

Siete riusciti a formattare il MacBook completamente? Avete avuto problemi? Ricordatevi che potete lasciarci consigli e domande, scrivendo nel box qui sotto.

[Via]

0 0 vote
Article Rating

Arianna Sollai in arte "Aryasol", mamma di uno splendido marmocchio e futuro Medico-Chirurgo, modella all'occorrenza, ed in più, appassionata di Fashion Technology, libri e Hi-Tech, passioni che fin da subito ho condiviso con mio fratello Alexandro.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x