password iPhone

Password su iPhone: quante ne abbiamo?

Sin da quando sono stati presentati i primi smartphone le password non sono mai mancate. La parola chiave, che essa sia numerica o alfanumerica, in qualche modo è sempre stata la nostra più grande amica nonché nemica, quest’ultima soprattutto quando la dimentichiamo. Ma cerchiamo di fare un po più di chiarezza su quali codici ci siano e quanto possa essere letale dimenticarsi di loro.

ricordarsi password iPhone

Esistono due tipologie di blocchi (almeno principali) che l’utente medio si ritrova dinnanzi quando si dimentica la password dei propri iPhone. Inutile dire che non vi parlerò di come recuperare le password di facebook o eventualmente delle restrizioni, ma di password ben più letali.

La password del codice d’accesso

Il primo, il più ricorrente, è quella del codice di accesso al proprio Device. Il codice solitamente può essere di 4 o 6 cifre oppure alfanumerico e solitamente è il blocco meno grave tra i due di cui parleremo.

password di sblocco

Si hanno tre tentativi asswordrima che l’iPhone, dopo il 3 tentativo, si disabiliti per un minuto. Non crediate che dopo il minuto si risolverà ogni problema perché dopo il minuto, in realtà, avrete nuovamente altri tentativi ma se continuerete a sbagliarli l’iPhone si potrebbe bloccare per un’infinità di tempo che una sola vita potrebbe non bastarvi.

Questo naturalmente ha dei pro e dei contro. I contro sono che se per un motivo X ( da non confondere con l‘iPhone X o meglio dire Dieci) doveste dimenticarvi la password di accesso al vostro iPhone dovrete dire addio a tutti i vostri dati (a meno che non abbiate un backup o un salvataggio sul cloud) perché l’unica soluzione per il vostro iPhone di non restare un semplice fermacarte è la formattazione totale del Device. Una volta eseguita e riconfigurato l’iPhone dovrete solo decidere se utilizzare una password oppure lasciarlo totalmente privo di “lucchetti” accettando di conseguenza la possibilità che qualcuno possa curiosare tra i vostri documenti.

La password di iCloud

Il secondo blocco è quello più letale detto anche il blocco “anti-rapina”. Perché questo?

Ricordate che quando attivate il vostro iPhone vi chiede di creare un id Apple con una vostra mail e password e successivamente vi chiede anche di attivare i servizi di localizzazione etc etc? Ecco, stiamo parlando proprio di quella password.

password iCloud

Se per un motivo x perdete il vostro id Apple e dovete eseguire un ripristino perché non ricordate più il codice di sblocco il gioco è fatto: Non avrete più modo di recuperare il vostro iPhone. Quando andrete a formattare l’iPhone, dopo aver configurato adeguatamente wifi e lingua l’iPhone si ricorderà dell’id Apple che non è stato disattivato precedentemente (questo accade solo se la funzione trova il mio iPhone risulta attiva) e vi chiederà di autenticarvi per evitare che qualche brutto malintenzionato possa avervi rubato l’iPhone e abbia pensato di formattarlo per poterlo usare o rivendere. È giusto precisare con non è l’id Apple il vero problema ma la funzione “Trova il mio iPhone” che si attiva in automatico ogni qual volta si attivi per la prima volta un’iPhone.

In questo caso avete solo una possibile soluzione:

  1. Contattare il centro assistenza apple all 800 554 533
  2. Spiegare il problema chiedendo loro lo sblocco in remoto
  3. Loro vi chiederanno di mandare via mail una copia della prova d’acquisto
  4. Una volta seguiti questi semplici passaggi dovrete solo aspettare qualche giorno

In questa semplice guida che in realtà vuole semplicemente fare chiarezza sulle password più letali di iPhone ci siamo semplicemente limitati a spiegare quelle, per l’appunto, più letali. Eccetto la password per le restrizioni che viene realizzata ex novo da voi, le altre sono password che non si dovrebbero mai dimenticare perchè usate costantemente. Se pensate che la vostra memoria possa tradirvi vi consigliamo di usare applicazioni come 1Password.

Per chi non lo sapesse, in questo articolo è stata realizzata una guida per recuperare le password che usiamo costantemente nelle applicazioni e su Safari. Indubbiamente tutto ciò può essere utile soprattutto se abbiamo difficolta a ricordarci le password più importanti.

[Via]

[amazon_link asins=’1537398458,1545261261,B00OJNC50C’ template=’ProductCarousel’ store=’mrapple0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a78d0590-b018-11e7-a91b-b5ac9e0d8315′]

Articoli Suggeriti

Dynamic Wallpaper Effect: come averli sul Mac L'annuncio del rilascio di iOS 12 durante l'apertura del keynote all'inizio di questa settimana può aver monopolizzato media, titoli e attenzione. Dur...
Statistiche sulla batteria: come visualizzarle in ... Su iPhone la durata della batteria è stata, fino ad ora, croce e delizia per gli utenti. Il rallentamento delle prestazioni rilevato alla fine dello s...
Spegnere iphone senza il tasto power, ora si può Spegnere iPhone senza il tasto power, adesso possibile con una funzione presente nel menù impostazioni. Avevamo già trattato un argomento simile per ...
Lingua tastiera: come cambiarla o rimuoverla Avete abilitato una lingua nella tastiera del vostro iPad o iPhone che non desiderate più? Forse siete bilingue o state imparando una nuova lingua e a...
Cambiare la voce a Siri, come farlo e perché non d... Non ti piace la voce di Siri? Troppo suadente? Troppo poco? o la vorresti in versione macho?In questa guida spieghiamo come cambiare la voce a Siri e ...
iOS 12: ecco a voi l’app ARKit Measure su iP... Diverse applicazioni di terze parti per misurare gli spazi e oggetti del mondo reale si trovano nell'App Store per iPhone. Grazie all'uscita di iOS 11...