Accessori Recensioni

Striscia Led Homekit di Meross, 10 metri di colori e divertimento

Novembre 9, 2020 4 min read

Striscia Led Homekit di Meross, 10 metri di colori e divertimento

Reading Time: 4 minutes

Dopo avervi parlato principalmente delle prese Meross (come quella schuko e quella italiana) è arrivato il momento di continuare con qualcosa di diverso ma che darà un bel tocco di classe alla vostra casa. In questa recensione vi parleremo della striscia led Homekit di Meross, una striscia led davvero economica (rispetto alle altre compatibili con HomeKit) dall’ottimo rapporto qualità prezzo.

striscia led Homekit di Meross

L’azienda cinese Meross è attualmente probabilmente uno dei più industriosi produttori di elettrodomestici per la casa. Vengono rilasciati quasi settimanalmente nuovi prodotti che possono essere integrati nel vostro sistema Apple e controllati mediante l’applicazione Casa. Uno di questi dispositivi è la striscia led HomeKit di Meross (acquistabile qui) lunga ben 10 metri. Normalmente questa ha un costo di circa 54,99 Euro ma non è raro trovarla scontata del 20%.

Quando diciamo 10 metri di lunghezza in realtà si deve fare una precisazione. Nella confezione ci sono svariati accessori tra cui un controller (con codice HomeKit) con due uscite. Qui è possibile decidere se sfruttare le due strisce led fornite in dotazione come due strisce led da 5 metri oppure, come spiegato anche nel manuale di istruzioni, eseguire un taglio lungo l’accessorio per poi collegarlo con un connettore (fornito nella confezione) e ottenere cosi una striscia led da 10 metri effettivi. Per attaccare la striscia led potremo usare il biadesivo 3M oppure gli 11 morsetti sempre compresi con l’acquisto.

striscia led Homekit di Meross unboxing

Per poter utilizzare il Lightstrip, tutte le parti devono prima essere montate. Questo significa che bisogna pensare a come si vuole usare la striscia led Homekit di Meross. Il modo più semplice, e che probabilmente Meross intendeva, è quello di collegare le parti della striscia led lunghe 5 metri al controller. In alternativa, è anche possibile collegare le due parti della striscia led allo stesso connettore unendoli fra loro.

Striscia led Homekit di Meross: installazione e utilizzo

Da amanti dei giochi di luce abbiamo montato la striscia led Homekit di Meross sotto al divano. Il risultato ottenuto è davvero molto piacevole anche se abbastanza complesso da montare data la rigidità della striscia led.

striscia led Homekit di Meross accessori

Una volta che avete posizionato la striscia led nel modo desiderato, non dovete far altro che configurarla. Questo può essere fatto sia tramite l’app Meross che tramite l’app HomeKit. Ad esempio, se lo si utilizza come dispositivo per la propria smart home Homekit non dovrete far altro che:

  • Andate nell’applicazione Casa
  • Premete sul pulsante in alto a sinistra ” + “
  • Tenete premuto per 10 secondi il pulsante sul controller sino a quando le luci non inizieranno a lampeggiare
  • Inquadrate il codice presente nel controller della striscia led
  • Aspettate ora qualche secondo e non appena le luci cambieranno intensità e/o colore il dispositivo sarà correttamente inserito nell’applicazione Casa
striscia led Homekit di Meross Casa

Nota Bene: Spesso capita di leggere sul web ( o anche nel nostro gruppo telegram per gli utenti Homekit ) che i prodotti Meross non si collegano subito al wifi. Assicuratevi sempre di essere sempre sotto la rete wifi sulla frequenza 2,4 e soprattutto assicuratevi sempre di aver avviato la configurazione del dispositivo tenendo premuto sul pulsante per almeno 10 secondi (o almeno sino a quando le luci non inizieranno a lampeggiare). Se questi due requisiti non saranno rispettati sarà impossibile configurare la striscia led HomeKit di Meross.

Quando è in uso, la striscia led HomeKit offre la possibilità di cambiare colore in uno dei 16 milioni di colori diversi e/o di attenuarne la luminosità. Il tutto potrà essere comandato comodamente tramite Siri, scene e automazioni.

Con l’app Meross è inoltre possibile selezionare uno dei cinque effetti predefiniti o creare i propri effetti. Gli effetti già pronti si chiamano Notte, lettura, lavoro, relax e festa. Gli effetti reali sono Relaxing e Party, perché c’è un cambio di colore automatico e gli altri sono solo luminosità e colori preimpostati.

Durante la creazione dei propri effetti si ha la possibilità di dare un nome all’effetto appena creato, di selezionare i colori visualizzati uno dopo l’altro e di regolare la luminosità e la modalità di lampeggio. La modalità appena creata potrà essere statica (si illumina continuamente), lampeggiante (come suggerisce il nome) e respiro (diminuisce la luminosità sino a quando cambia colore).

striscia led Homekit di Meross divano

Cioè che ci ha lasciato davvero compiaciuti è, soprattutto, la reattività del prodotto. Abbiamo avuto modo di provare svariati prodotti Homekit negli ultimi anni ma nessuno è mai stato cosi reattivo. Nel dettaglio facciamo riferimento al cambio colore o nella scelta di una modalità rispetto ad un’altra. Una piccola nota negativa sta nell’uso del prodotto con gli assistenti vocali e nel dettaglio con Siri. Purtroppo quando chiediamo a Siri di impostare una variazione di colore come colore attuale non sempre riesce ad impostarla e capita che dia un colore differente. Da applicazione Casa e dall’applicazione invece nessun problema.

Da un punto di vista della luminosità non vi aspettate una luce capace di illuminare un’intera stanza. La striscia led Homekit di Meross viene venduta con una luminosità di 550 lumen, abbastanza bassa e dunque buona giusto per creare ambiente. Nonostante questo però la striscia led Homekit di Meross si aggiudica la vittoria, non per la luminosità ma per la compatibilità, la reattività, il prezzo e la lunghezza.

Tutto sommato, bisogna dire che la striscia led di Meross ha purtroppo alcuni punti deboli che però, come detto, possono essere ignorati in base all’uso finale per cui viene comprata. Avendola installata nel divano (ma stesso discorso vale nel caso venga installata nella scrivania o dietro il televisore) non ho dato tanta importanza alla luminosità ma più all’effetto finale.

0 0 vote
Article Rating

Amante della Mela sin da quando ha avuto modo di mettere mano sul primo iPod. In seguito, dopo aver conseguito studi classici, ha iniziato a studiare Informatica sia all'università che da autodidatta e ha sempre lavorato in ambito prettamente informatico. Appassionato di Rumors, Notizie e recensore di App e Accessori tecnologici. Beta Tester all'occorrenza.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x