News

Ultimi rumors prima del WWDC20: cosa aspettarci davvero?

Giugno 22, 2020 7 min read

Ultimi rumors prima del WWDC20: cosa aspettarci davvero?

Reading Time: 7 minutes

Manca poco al WWDC 2020 (l’evento annuale Worldwide Developers Conference di Apple. Quest’anno Apple dovrebbe presentare le prossime importanti release dei suoi sistemi operativi, come iOS 14, iPadOS 14, WatchOS 7, macOS 10.16 e TvOS 14. Continuate a leggere l’articolo che riassume gli ultimi rumors prima del WWDC20.

WWDC 2020 è tutto online. Questa è la prima cosa che davvero Apple è stata costretta a rivoluzionare. Quest’anno il WWDC sarà il 22 giugno. È più tardi del solito, ma c’è un motivo: Apple ha trasformato la WWDC in un evento completamente online a causa della pandemia COVID-19. Mentre il WWDC è generalmente composta da migliaia di sviluppatori che si riuniscono a San Jose, California, quest’anno non sarà così.

Ultimi rumors prima del WWDC20. Diventeranno realtà?

Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato di come fossero trapelate non poche informazioni sui futuri sistemi operativi. In questo nostro articolo, ad esempio, vi abbiamo parlato di ciò che sicuramente ci sarà su iOS 14. Il WWDC20 inizierà con un evento speciale alle ore 19.00 italiane. Questo evento sarà trasmesso in streaming “direttamente dall’Apple Park” e sarà disponibile per la visione tramite il sito web di Apple, l’app Apple Developer, l’app Apple TV e YouTube.

Tutto quel che ci aspettiamo su iOS 14

L’annuncio di punta alla WWDC di quest’anno sarà iOS 14. Apple presenterà l’ultima versione di iOS durante la conferenza per permettere agli sviluppatori il tempo di ottimizzare le app in attesa del rilascio ufficiale che come ogni anno sarà in concomitanza con il rilascio di nuovi dispositivi.

Quest’anno, secondo quanto ricavato dai rumors, Apple cambierà il modo in cui testerà la beta dei suoi software. In sostanza le funzionalità che non saranno pronte per il rilascio ufficiale verranno rimosse in itinere al posto di essere rilasciate incomplete. iOS 13 è stato ampiamente criticato per la sua instabilità, questo ha fatto sì che iOS 13.1 entrasse in beta testing prima ancora che iOS 13 venisse rilasciato.

Ultimi rumors prima del WWDC20: iOS

Cosa possiamo aspettarci da iOS 14? Quest’anno, 9to5Mac ha avuto accesso a una delle prime build di iOS 14 che ha rivelato alcune delle cose in programma per il WWDC 2020. Uno dei cambiamenti principali che ci aspettiamo quest’anno è una schermata iniziale più personalizzabile. Questo potrebbe realizzarsi in due modi diversi.

In primo luogo, la schermata iniziale di iOS 14 dovrebbe aggiungere una nuova opzione di visualizzazione delle applicazioni ad elenco. Questa nuova pagina includerà un elenco di tutte le icone delle applicazioni, rendendo più facile per gli utenti vedere tutte le applicazioni installate in un’unica schermata. Ci saranno opzioni di ordinamento, suggerimenti Siri e altro ancora. L’obiettivo è apparentemente quello di rendere più facile per gli utenti trovare le applicazioni senza dover cercare in tutte le varie schermate.

In secondo luogo, le prime build di iOS 14 indicano che Apple sta lavorando sui widget nella home screen. Resta da vedere se questa caratteristica verrà presa in considerazione sino alla fine o meno. Avere dei widget personalizzabili con la possibilità di spostarli dove vogliamo sarebbe una funzione, tra le altre cose, che farebbe rinunciare a molti la pratica del Jailbreak.

Passando alla schermata iniziale, si dice che iOS 14 porterà anche un nuovo focus sulla realtà aumentata. 9to5Mac sostiene che Apple abbia sviluppato una nuova applicazione di realtà aumentata per iOS chiamata “Gobi”. Si pensa che Apple stia testando questa nuova piattaforma AR da poter integrare (inizialmente) negli Apple Stores o Starbucks. In questo modo i clienti potrebbero usare la fotocamera dell’iPhone o dell’iPad per saperne di più su un prodotto o per vedere un menu.

Tra gli altri aggiornamenti si pensa che Apple potrebbe permettere agli utenti di scegliere il browser preferito escludendo Safari. Il medesimo discorso potrebbe essere applicato anche all’applicazione Mail.

Infine, ma non meno importante, una delle principali caratteristiche di punta di iOS 14 (o forse anche di iOS 13.6) dovrebbe essere CarKey. Questa funzione permetterà agli utenti di sbloccare e controllare la propria auto utilizzando iPhone e Apple Watch.

La cosa importante da tenere a mente è che la veridicità di questi rumors potrebbe sempre cambiare e non essere confermata. Se Apple riterrà che un funzione specifica non sarà pronta per un release ufficiale non si metterà scrupoli nel ritardare il rilascio prorogandolo anche ad un eventuale iOS 15 nel 2021.

Ovviamente se volete avere un’anteprima di iOS 14, abbiamo realizzato un articolo apposito con tutte le informazioni trovate nell’alpha di iOS 14.

Tutto quel che ci aspettiamo su iPadOS 14

Tr agli ultimi rumors prima del WWDC20 non possono mancare quelli riguardanti iPadOS 14. Dall’introduzione di iPadOS l’anno scorso, questo sistema operativo ha raggiunto un grande traguardo con la versione 13.4. In questa è stato aggiunto il supporto per il trackpad e l’input del mouse. Quest’anno ci aspettiamo che Apple continui a puntare a rendere l’iPad una piattaforma più potente per la produttività.

Ultimi rumors prima del WWDC20: iPadOS

Molti dei cambiamenti in arrivo su iOS 14 arriveranno anche su iPadOS 14, come le nuove funzionalità di realtà aumentata, i miglioramenti al Keychain password manager e una rinnovata applicazione Podcast.

Tra i rumors più forti vi sono anche quelli che sostengono che iPadOS 14 porterà il supporto completo dell’Apple Pencil sui siti web. Questo significherebbe che i possessori di iPad potrebbero usare l’Apple Pencil non solo per scorrere e toccare, ma anche disegnare ed evidenziare (con tutte le altre funzionalità) in Safari e altri browser.

Tutto quel che ci aspettiamo su WatchOS 7

Si prevede che questo sarà un grande anno anche per l’Apple Watch. WatchOS 7 porterà una serie di miglioramenti alla piattaforma, tra cui nuove funzionalità per la salute, una nuova modalità adatta ai bambini e altro ancora.

Ultimi rumors prima del WWDC20: WatchOS

Come al solito, watchOS 7 aggiungerà nuovi quadranti. Forse in particolare, Apple sembra progettare un nuovo quadrante Infograph Pro con tachimetro incorporato. Ci si aspetta anche un supporto per la creazione di quadranti personalizzati basati su album condivisi dall’applicazione Photos, così come un nuovo quadrante digitale chiamato International. Sarebbe stato bello un pieno supporto a quadranti realizzati da app terze come Clockology ma non sembra sia ancora arrivato il momento.

La modalità per bambini in watchOS 7 includerà una varietà di funzioni progettate per rendere più facile ai genitori la gestione degli Apple Watch utilizzati dai bambini. Ciò comprenderà la possibilità di impostarli e gestirli con l’ausilio dell’iPhone di un genitore, oltre a gestire quali applicazioni i bambini possono utilizzare in determinate ore del giorno.

Negli ultimi anni l’Apple Watch è diventato un dispositivo incentrato sul fitness e sulla salute, e si prevede che continuerà ad esserlo anche con watchOS 7. Tra gli ultimi rumors prima del WWDC20 ci sono quelli che ritengono che Apple stia sviluppando una nuova funzione per Apple Watch per il rilevamento dei livelli di ossigeno nel sangue, una funzione che sarebbe in grado di monitorare le informazioni e di inviare una notifica push se il numero scende al di sotto di una certa soglia.

Con l’introduzione dell’app Sleep si potrà monitorare il sonno utilizzando diversi sensori e metriche, tra cui la frequenza cardiaca, i rumori e il movimento.

Una cosa da tenere a mente è che non è chiaro quali funzioni di watchOS 7 potrebbero richiedere l’acquisto di un nuovo Apple Watch. La storia ci suggerisce che alcune di queste funzioni saranno probabilmente legate all’hardware, e se questo è il caso, non ci aspettiamo che Apple le annunci sino a quando non verrà presentato il nuovo Apple Watch (e dunque non durante il WWDC20).

Tutto quel che ci aspettiamo su MacOS 10.16

Gli ultimi rumors prima del WWDC20 in ambito Mac sono molto interessanti. Apple presenterà quest’anno alla WWDC MacOS 10.16, che farà seguito al MacOS Catalina 10.15. Una delle caratteristiche di macOS 10.16 dovrebbe essere una nuova app Messaggi. 9to5Mac ha trovato in iOS 14 la prova che Apple sta effettivamente lavorando per sostituire completamente l’app Messagi su macOS con una versione Catalyst.

Ultimi rumors prima del WWDC20: MacOS

La tecnologia Catalyst permette agli sviluppatori di trasferire le loro app da iOS a MacOS. Mentre Apple ha già introdotto diverse app Catalyst, come Voice Memos, Podcast e Home, nessuna delle app native per macOS è stata ancora sostituita dalla versione per iOS.

È possibile che Apple abbia in programma altre nuove app per il Mac anche quest’anno, o forse miglioramenti alle esistenti app Catalyst come Podcast o Apple News. A parte questo, tuttavia, ci sono poche prove di cosa aspettarci con l’aggiornamento di quest’anno.

Tutto quel che ci aspettiamo su TvOS 14

A completare le principali piattaforme Apple è il TvOS 14. Gli ultimi rumors prima del WWDC20 a riguardo parlano anche dell’Homepod dato che entrambi i prodotti hanno il medesimo sistema operativo. Proprio come Apple Watch, una voce che circola è che TvOS 14 aggiungerà per la prima volta una modalità dedicata ai bambini. La Kids Mode consentirebbe ai possessori di Apple TV di creare un account separato per i loro figli, con il controllo delle applicazioni che possono essere utilizzate.

 Ultimi rumors prima del WWDC20: TvOS

Anche la funzione screen time sembra essere quasi pronta per questo sistema operativo. Screen Time su TvOS permetterebbe agli utenti di monitorare dove hanno trascorso più tempo a guardare i contenuti, così come quanto tempo complessivo hanno trascorso a guardare la TV.

Infine, 9to5Mac si aspetta che tvOS 14 includa una nuova opzione di uscita audio permanente. Per esempio, un utente potrebbe selezionare permanentemente le coppie stereo HomePod come uscita audio predefinita senza doverlo fare ogni volta manualmente con AirPlay 2.

Ci sono chiaramente altre aree di tvOS che necessitano di miglioramenti, inclusa l’applicazione TV stessa. Resta da vedere se Apple ha in programma altri miglioramenti per quest’anno.

[Via]

0 0 vote
Article Rating

Amante della Mela sin da quando ha avuto modo di mettere mano sul primo iPod. In seguito, dopo aver conseguito studi classici, ha iniziato a studiare Informatica sia all'università che da autodidatta e ha sempre lavorato in ambito prettamente informatico. Appassionato di Rumors, Notizie e recensore di App e Accessori tecnologici. Beta Tester all'occorrenza.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x