Mr.Apple

Accessori Recensioni

Aqara G2H: la videocamera homekit che fa da bridge

Reading Time: 6 minutes Volete sconvolgere la vostra smart home? Affidatevi ad Aqara e alla sua videocamera Aqara G2H. Videocamera e bridge all in one Mar 4, 2022 6 min

Aqara G2H: la videocamera homekit che fa da bridge

Reading Time: 6 minutes

Nonostante Aqara abbia rilasciato la videocamera G2H e G3 si è comunque data da fare per perfezionare la G2H presentando il modello Pro. Questo si differenzia davvero per poche cose dal modello precedente e vi daremo una breve panoramica poco più avanti. In questa recensione la nostra attenzione ricadrà sul modello Aqara G2H e come questo, insieme agli altri accessori Aqara, renderà la nostra casa davvero smart.

Aqara G2H box

Nelle ultime settimane siamo riusciti a provare altri accessori Aqara. Abbiamo iniziato con un primo kit Aqara per iniziare la rivoluzione della nostra smart home e abbiamo deciso di continuare con la medesima azienda per gli altri accessori. Di seguito vi elenchiamo alcuni degli accessori che abbiamo gia visto:

Il colore dell’Aqara G2H è lo standard, il bianco, ma sui vari store è possibile trovarla anche in altre colorazioni (simili alle colorazioni dell’HomePod mini).

Aqara G2H: la videocamera homekit che fa da bridge ad altri accessori

La G2H è il primo modello di videocamera Aqara uscita per homekit ma che riprende il vecchio modello G2. Da un punto di vista estetico questi non hanno praticamente differenze se non la presenza del codice homekit nella base. Da un punto di vista della confezione, invece, non ci dilungheremo più di tanto. Questa come di consueto presenta sulla confezione alcune delle caratteristiche principali del prodotto mentre all’interno troveremo il manuale di istruzionui, una presa per alimentare l’Aqara G2h, delle placche in metallo che permettono alla videocamera di essere installata ovunque grazie al magnete sulla base e il consueto cavo con alimentazione micro usb.

Aqara G2H unboxing

Prima configurazione

La videocamera Aqara G2H funziona con l’applicazione Casa di Apple e Aqara Home. Questa, come alcune altre videocamere in commercio, supporta pienamente la registrazione su iCloud. Come al solito noi vi consigliamo sempre di passare prima dall’applicazione Aqara per la prima configurazione cosi da poter scaricare anche gli ultimi aggiornamenti firmware.

Aqara G2H codice homekit

Come abbiamo già visto per gli altri prodotti anche la videocamera Aqara G2H ha la medesima modalità di accoppiamento. Non è sicuramente tra i più semplici ed immediati, ma il vantaggio di Aqara è che una volta configurato un prodotto quello non avrà più bisogno di essere riconfigurato a causa di malfunzionamenti (tranne in rarissimi casi). Ad ogni modo per procedere con la configurazione non dovrete far altro che:

  • Aprire l’applicazione Aqara
  • In alto a destra premere sul pulsante +
  • Cercare la Camera Hub G2H
  • Ripristinare la videcamera per avviare il pairing
  • Configurare il wifi
  • Procedere con le indicazioni che verranno mostrate sull’iPhone

Come potete vedere nulla di complesso, ma non proprio immediato, soprattutto quando si parla di collegare la videocamera al wifi.

Diverso è il discorso nel quale procediamo direttamente con l’applicazione Casa. In questo caso non dovremo far altro che entrare nell’applicazione casa, premere sul pulsante + e successivamente procedere con la scansione del codice homekit presente sul fondo della videocamera.

Aqara G2H pairing

La base della fotocamera è un grande magnete, che può essere facilmente attaccato alla maggior parte delle superfici metalliche. Il corpo della fotocamera è molto leggero, quindi la base magnetica può sostenere in sicurezza il peso della fotocamera e del cavo stesso. Se volete fissarla su una superficie non magnetica, anche la piastra di montaggio in metallo compresa nel box darà il suo contributo.

La caratteristica principale di questa videocamera è quella di supporto all’applicazione Casa oltre a funzionare da bridge per tutti i prodotti Aqara. Oltre a questo la videocamera supporta anche la funzione di registrazione su iCloud e supporta la crittografia dell’archiviazione video nel cloud iCloud. Questo è anche uno dei principali punti di forza del prodotto.

Funzioni principali

La fotocamera apparirà come due accessori in HomeKit, ovvero la fotocamera e un sensore di movimento. Il sensore di movimento, inoltre, non è un vero sensore basato sul PIR ma semplicemente sull’acquisizione video. Con un HomePod, una Apple TV o un iPad supportato che funziona da Hub, il video acquisito utilizzerà l’intelligenza artificiale per riconoscere le persone, animali o veicoli nell’immagine. Il gateway crittograferà il video clip e lo caricherà su iCloud. Questa funzionalità richiede che l’utente disponga di un piano iCloud, anche se il video stesso non utilizza la capacità di archiviazione del vostro account iCloud e potrà essere archiviato per un massimo di 10 giorni.

L’Aqara G2H può confermare automaticamente se c’è un membro della famiglia in casa, in base all’iPhone, all’Apple Watch, ecc. del membro della famiglia. Ho impostato la G2H per consentire la visualizzazione di immagini in tempo reale quando si esce e la registrazione di video. Inoltre, tra le altre funzioni, è possibile impostarla per interrompere automaticamente la registrazione quando qualcuno è in casa e consentire solo la visualizzazione di immagini in tempo reale e le attività di rilevamento. Se siete particolarmente preoccupati per la vostra privacy, potrete anche impostare la videocamera in modo che si spenga quando siete a casa. Anche il sensore di movimento incluso smetterà di funzionare.

L’obiettivo della fotocamera ha un campo visivo ultra grandangolare di 140º, quindi anche balconi stretti e lunghi possono essere catturati completamente dall’immagine. La gestione termica della telecamera è molto buona, quindi non c’è mai accumulo di calore e non si sono verificati arresti anomali o ritardi dello schermo durante l’uso. La qualità dell’immagine è a 1080 e questa si è rilevata performante sia di giorno he durante la notte.

Un punto di forza, rispetto ad altre videocamere compatibili con Homekit, è il pieno supporto all’audio bidirezionale. Questo sarà un ottimo aiuto nel caso in cui vogliate comunicare qualcosa a qualcuno che è in casa. Per attivare l’audio non dovrete far altro che premere sul microfono e iniziare a parlare. Nell’angolo in basso a destra, invece, potrete anche controllare rapidamente altri accessori nella stessa stanza della telecamera.

La videocamera G2H non solo supporta l’app Casa di Apple, ma ne espande anche le funzionalità tramite l’app Aqara. La fotocamera supporta una scheda SD fino a 32 GB.

Gateway zigbee, tutti gli accessori in un unico posto

Aqara G2H non è solo una smart camera, ma anche un gateway Zigbee perfettamente funzionante, che supporta anche gli ultimi dispositivi ZigBee 3.0. Nell’esempio sopra, un sensore di movimento Aqara è stato spostato dal mio gateway Aqara originale per la sperimentazione. La grande notizia è che anche i dispositivi figli supportati vengono esposti in HomeKit e appariranno nell’applicazione Casa.

Tiriamo le somme: giudizi finali sulla videocamera Aqara G2H

È arrivato il momento dell’atteso giudizio finale. Abbiamo avuto modo di testare altre videocamere (ricordiamo la Eufy Pan&Tilt) e l’Aqara G2H si è difesa piuttosto bene. La consigliamo? Assolutamente si ma dipende anche dal prezzo a cui la trovate. Come avevamo detto ad inizio recensione attualmente in commercio esistono la G2H e la G2H Pro. Quali sono le differenze tra le due? Di seguito vi elenchiamo ciò che la G2H Pro ha in più:

  • Un supporto HomeKit più completo: oltre a HomeKit Secure Video** e all’audio bidirezionale compatibile con HomeKit, G2H Pro supporta tutte e 4 le modalità del sistema di sicurezza HomeKit, che si sincronizza automaticamente con il sistema di allarme dell’app Aqara Home;
  • Maggior compatibilità: oltre a HomeKit, G2H Pro è compatibile con Amazon Alexa e Google Home, incluso lo streaming verso i display smart Amazon e Google;
  • Più opzioni di memorizzazione: per la memorizzazione locale, gli utenti possono utilizzare una scheda micorSD con capacità massima espansa di 512 GB, oppure scegliere la memorizzazione NAS Samba con software compatibile con SMB 1.0***;
  • Zone di attività e masking per la privacy: dall’app Aqara Home, gli utenti possono configurare non solo zone di attività, per ridurre gli allarmi inutili, ma anche zone di masking locali per la tutela della riservatezza, in modo da bloccare determinate parti dell’immagine per la registrazione o l’invio ad ecosistemi Aqara o di terzi, tra cui HomeKit, Alexa e Google, per una maggior privacy;
  • Segnali acustici personalizzabili e generazione di brevi video in timelapse: G2H Pro permette di caricare registrazioni, come le suonerie, per l’automazione domestica, e supporta la nuova caratteristica di generazione di brevi video in timelapse che riepilogano la giornata in pochi istanti.

Fatta dunque questa precisazione la decisione finale spetta a voi. Se avete bisogno di una videocamera con le caratteristiche sopra citate indubbiamente andate sul modello Pro. In caso contrario, soprattutto se la differenza di prezzo è notevole, vi consigliamo l’Aqara G2H standard che indubbiamente non vi deluderà.

Per avere maggiori informazioni in merito all’Aqara G2H non vi resta che visionare la pagina dedicata su Amazon o direttamente la pagina web del produttore.

0 0 votes
Article Rating

Amante della Mela sin da quando ha avuto modo di mettere mano sul primo iPod. In seguito, dopo aver conseguito studi classici, ha iniziato a studiare Informatica sia all'università che da autodidatta e ha sempre lavorato in ambito prettamente informatico. Appassionato di Rumors, Notizie e recensore di App e Accessori tecnologici. Beta Tester all'occorrenza.
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x